Verso le elezioni 2018: i “contatori del debito pubblico”

 

Foto: AnsaLi avete visti spuntare all’improvviso nelle stazioni ferroviarie di Roma e Milano, oppure ne avete sentito parlare grazie all’ampia copertura mediatica ricevuta su giornali, tg e siti d’informazione: sono i giganteschi maxischermi a led, fatti installare dall’Istituto Bruno Leoni, che fino al 4 marzo ci aggiorneranno ben 855 volte al giorno sull’ammontare del debito pubblico italiano.

Una sorta di implacabile, austerissimo memento mori accompagnato da un breve testo e uno slogan dai toni giusto un filo minacciosi: “pagherai anche tu”“ogni promessa è debito”.

Purtroppo, da ignorante populista con l’aggravante del sovranismo qual sono, in un primo momento non ho colto la natura altruistica del monito che mi veniva rivolto ed il…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/IlSonnoDellaNazione/~3/rkh8up14ZUw/verso-le-elezioni-2018-i-contatori-del.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.