Un ‘decalogo elettorale ad excludendum’ per il voto del 4 marzo.

 

di Enzo Sanna. Assistiamo, a pochi giorni dalle elezioni, a una sorta di appello da ultima spiaggia lanciato dai leader dei vari partiti o movimenti. Inizia Renzi, gorgogliando con l’acqua alla gola, allo scopo di convincere gli indecisi ma soprattutto coloro che si apprestano a votare per le formazioni di sinistra, quelle fuori dal PD, affinché, magari tappandosi il naso, optino per l’ipotetico “voto utile”, cioè un voto per lui, Renzi, ovviamente. Sì, perché nel concetto renziano, chi vota per gli altri esprime un voto “inutile”. Ci vorrebbe veramente poco ad argomentare circa l’inconsistenza di tale approccio, magari facendo notare come l’attuale infido sistema elettorale sia stato concepito proprio dai renziani i quali solo ora si…
Leggi l’intero articolo su: http://www.freeskipper.it/2018/03/un-decalogo-elettorale-ad-excludendum.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *