Un campetto di calcio nel segno dell’amicizia tra l’Ialia ed il Paese dei Cedri

 

 Lo sport come veicolo di amicizia trai popoli. Ed ecco allora un campo di calcetto targato Italia, inaugurato ad Ain B’l, a pochi chilometri da Tiro, nel sud del Libano, dal generale Ugo Cillo, comandante dei caschi blu italiani e del Sector West di Unifil, assieme al sindaco della municipalità, Hatem Basma, il presidente dell’unione delle municipalità di Tiro, Khal Husseini, ed al comandante di Italbatt, il battaglione di manovra italiano, colonnello Angelo Di Domenico. 
 Il sindaco, Hatem Basma, ha espresso gratitudine all’Italia e ai suoi militari per il costante impegno a favore della popolazione locale e della sicurezza del sud del Libano.  “La nostra gratitudine- ha rimarcato il primo cittadino- non sarà mai abbastanza per ripagarvi di tutto…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/11/un-campetto-di-calcio-nel-segno.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *