UCCIDE I FIGLI E POI SI IMPICCA A ROMA

 

Ha ucciso due figli di 9 e 2 anni e mezzo e ferito gravemente una terza figli di 4 anni. La donna, una marocchina di 42 anni, si è tolta poi la vita impiccandosi con una cinta nella vasca da bagno. E' successo in un appartamento al quarto piano di una palazzina occupata da più di 10 anni in via Carlo Felice nel quartiere San Giovanni di Roma. Poco prima della mattanza la donna aveva accoltellato all'addome il marito, marocchino di 43 anni il quale in ospedale aveva detto di essere stato aggredito in un tentativo di rapina. Solo in mattinata l'uomo, dall'ospedale, attentato di mettersi in contatto con la famiglia ed ha poi chiesto ad un amico di andare a controllare nel suo appartamento. I soccorritori hanno trovato i tre corpi privi di vita ed una bambina agonizzante che ora fortunatamente è fuori pericolo di vita.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *