Troppi nodi irrisolti alla base del fallimento italiano

 

Dopo che avremo saputo il risultato definitivo di queste elezioni, si potrà riflettere col senno di poi sugli ultimi cinque anni della politica italiana.

Per il momento ci si può rallegrare almeno del fatto che il popolo sia tornato a esprimere consenso o protesta su una scheda elettorale. Ci sembra un sogno, dopo troppi governi realizzati dentro il Palazzo con la regia di certi soggetti oscuri e sovranazionali e con la transumanza di deputati tra schieramenti diversi. Non si agitino i costituzionalisti della domenica: sappiamo bene che questi tradimenti all’Italia si sono svolti seguendo la legge in modo formalmente ineccepibile, ma vediamo altrettanto bene come ne abbiano tradito la sostanza.

Un superficiale bilancio…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2018/03/05/troppi-nodi-irrisolti-alla-base-del-fallimento-italiano/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *