Tiorchiarolo, dopo gli arresti le dimissioni, i comunicati ed i manifesti di solidarietà

 

  A Torchiarolo il sindaco Nicola Serinelli ed il vice, Maurizio Nicolardi, sono stati raggiunti da un provvedimento di reclusione ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta Hydra ed in paese scatta la battaglia a colpi di comunicati stampa e manifesti pubblici. I consiglieri comunali dei gruppi di minoranza del Pd (Flavio Caretto e Michela Tommasi), della lista civica “Con Voi” (Sara Sardelli e Giampiero Orlando), certificano che nella giornata di ieri, 27 ottobre, hanno depositato congiuntamente ad altri due consiglieri della maggioranza, (Roberta Dente, presidente del consiglio comunale, e Luciano Spagnolo, n.d.r.) le proprie irrevocabili dimissioni. 
  “Una decisione già maturata da tempo e ritenuta necessaria e inderogabile alla luce degli…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2017/10/tiorchiarolo-dopo-gli-arresti-le.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *