Stretta sulle slot ma il gioco continua…

 

Le norme sul gioco d’azzardo introdotte nel 2016, che interessano tutto il territorio nazionale, impongono ai gestori di apparecchi di gioco di adeguarsi entro diciotto mesi dall’entrata in vigore della legge: si prevede pertanto a partire dal 1° dicembre una massiccia chiusura di tutte quelle sale non in regola con la normativa vigente.

Secondo gli esperti però, a fronte di una diminuzione dei punti di gioco, la spesa effettiva si trova in crescita. Praticamente, nonostante le restrizioni, si spende di più.

Guardando nel dettaglio la spesa per il gioco nel 2016, possiamo analizzare il caso della Sicilia: qui si spendono nel gioco ‘soltanto’ 271,74 euro l’anno (spesa pro…
Leggi l’intero articolo su: http://www.grandangoloagrigento.it/stretta-sulle-slot-ma-il-gioco-continua/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *