Sessanta orfani di militari libanesi caduti in servizio ospiti del contingente italiano

 

 Sessanta ragazzi di età acompresa tra i 13 ed i 18 anni, orfani di militari della Forze Armate Libanesi caduti in servizio, sono stati ospiti dei caschi blu di Unifil, nella base del contingente italiano a Shama, nel sud del Libano. I ragazzi, seguiti dall’associazione “Martyr Liutenant Colonel Sobhi Al Akoury Association”, istituita a Beirut nel 2008, erano accompagnati dalla fondatrice dell’associazione, signora Lea, vedova del tenente colonnello Al Akoury, al quale è intitolato il sodalizio. Il gruppo degli ospiti è stato ricevuto dal comandante del Sector West, generale Ugo Cillo. Nel corso della giornata gli ospiti hanno preso visione di alcune delle  attività svolte dal Sector West e dal Contingente italiano. Quindi hanno trascorso alcune ore nelle…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2017/01/sessanta-orfani-di-militari-libanesi.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.