Sequestrati lavori per la rete del gas. Finanzieri in municipio

 

La Guardia di Finanza interviene sui lavori per la realizzazione della rete del metano in contrada “Giardino Grande” a San Pietro, e sequestra il cantiere. Il reato ipotizzato è quello della illecita gestione e trasporto dei rifiuti rivenienti dagli scavi. Invece di finire in discarica, con tanto di tracciabilità sul trasporto terra, pietre, asfalto, ferro e calcestruzzo, sarebbero stati, invece, depositati su un terreno a cielo aperto ed in parte utilizzati nella costruzione di un immobile ad uso agricolo.  Cinque le persone denunciate dalla Guardia di Finanza della Tenenza di San Pietro, coordinata dal luogotenente Alfredo Proto, da sempre in trincea nella lotta sul fronte del contrasto ai reati ambientali. 

Il com.te Alfredo…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/10/sequestrati-lavori-per-la-rete-del-gas.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *