Scompaginata dalle arature in profondità l’area archeologica di Valesio

 

   Con una nota inviata nei giorni scorsi ai Carabinieri, alla Polizia locale ed al sindaco di Torchiarolo, Nicola Serinelli, il consigliere comunale Antonio Martellotta ha segnalato come nella zona archeologica di Valesio, la città fondata dai Messapi, le cui vestigia insistono nella campagna tra gli abitati di Torchiarolo e San Pietro Vernotico, fossero state effettuate delle arature, a suo dire, in profondità, rilevando come, tra l’altro, nella terra smossa dagli aratri siano emersi cocci di reperti antichi.  Il consigliere Martellotta sostiene come già lo scorso 26 aprile avesse segnalato alla struttura tecnica comunale un altro caso di arature profonde 40 centimetri a ridosso della Masseria, di proprietà del Comune. Arature in profondità, che stante il vincolo…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2017/05/scompaginata-dalle-arature-in.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.