San Pietro, revocato un finanziamento di 650mila euro. Il Comune non ha eseguito i lavori nei tempi previsti.

 

  L’atto dirigenziale emesso dalla Sezione della Regione Puglia che si occupa della difesa del suolo e rischio sismico porta la data di mercoledì 30 marzo. E revoca il finanziamento di 650mila euro a suo tempo concesso al Comune di San Pietro Vernotico per l’esecuzione del secondo stralcio dei lavori, complessivamente necessari a mitigare il rischio idrogeologico del canale “Infocaciucci”, nel tratto interessato dall’ampliamento del cimitero.  “Alla data del 31 dicembre 2015, termine ultimo inderogabilmente fissato, il Comune di San Pietro Vernotico- si legge nel disposto dirigenziale regionale- per varie difficoltà incontrate in fase di esecuzione non è riuscito a realizzare l’intervento. Per cui si rende necessario procedere al disimpegno della somma di euro…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/04/san-pietro-revocato-un-finanziamento-di.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *