Pressione fiscale reale al 49%, la CGIA di Mestre lancia l’allarme

 

La CGIA di Mestre avverte che la pressione fiscale reale è superiore di oltre il 6% rispetto a quella ufficiale, una differenza causata da sommerso e attività illegali.

Siamo da sempre consapevoli che le tasse in Italia sono insopportabili. Ce ne dà ulteriore conferma la Confartigianato, attraverso l’Ufficio Studi di Mestre che, in un suo report, fa sapere che le persone oneste pagano il 6,4% in più di tasse per colpa del sommerso e dell’illegalità. In poche parole, i cittadini in regola con i pagamenti pagano anche per i disonesti.

Pressione fiscale ufficiale e pressione fiscale reale.

Ci troviamo, dunque, di fronte a due valori differenti. C’è la pressione fiscale ufficiale,…
Leggi l’intero articolo su: http://www.temicaldi.it/pressione-fiscale-reale-al-49-la-cgia-di-mestre-lancia-lallarme/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *