Non era Al Bano il destinatario dell'”avvertimento”

 

  Al BanoNon era Al Bano il destinatario dell’inquietante avvertimento recapitato nei giorni scorsi con l’incendio della porta d’ingresso della casa paterna del cantante, in pieno centro abitato, a Cellino San Marco. La persona da colpire era un’altra. Il “postino” di quell’avvertimento, individuato dai carabinieri della locale stazione e della compagnia di Brindisi, che hanno condotto le indagini, è stato interrogato dal magistrato, il pm Giovanni Casto, ed ha confessato.
   Si tratta di un 83enne anziano del posto che al magistrato ha spiegato di aver voluto punire, incendiandogli la casa, suo nipote, responsabile, a  suo dire, di avergli sottratto tutti i suoi risparmi, circa 90 mila euro. Nel mettere in atto il suo proposito l’anziano…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/05/non-era-al-bano-il-destinatario.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *