Maltempo, Torchiarolo chiede lo stato di calamità naturale e all’Enel di “contribuire” per le barriere a mare

 

Piazzale Torre San Gennaro allagato Il Comune di Torchiarolo ha chiesto il riconoscimento dello stato di calamità naturale a seguito delle piogge che si sono abbattute sul territorio comunale e sulle marine   dal 6 al 10 settembre scorso.
   “Per lunghe ore- ha scritto il sindaco Nicola Serinelli- si è abbattuta insistentemente su tutto il territorio comunale una vera e propria bomba d’acqua con conseguenti danni pesantissimi alle strutture pubbliche e tantissime abitazioni di privati cittadini”.  Il primo cittadino di Torchiarolo sottolinea come grazie ai Vigili del Fuoco, alla Protezione civile ed all’abnegazione ed il coraggio dei suoi concittadini sia stata evitata un’altra piaga per Torchiarolo, dopo quelle della xylella e…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/09/maltempo-torchiarolo-chiede-lo-stato-di.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *