Mafia, operazione “Delirio”: in manette il cassiere di Cosa Nostra, 24 arresti, tra questi un noto penalista

 

La Guardia di Finanza sta eseguendo 24 arresti nell’ambito di una inchiesta sulle cosche mafiose palermitane coordinata dalla Dda del capoluogo. Per 19 indagati e’ stato disposto il divieto di dimora. Quattro gli arresti domiciliari: tra questi il noto penalista palermitano Nico Riccobene. L’indagine ha portato alla luce il ruolo di Giuseppe Corona, boss emergente nei nuovi assetti di Cosa nostra orfana di Salvatore Riina, capace di riciclare fiumi di denaro.  Corona gestisce un’avviata tabaccheria in via Sampolo, intestata alla moglie; di recente, ha aperto anche un’altra attività in centro. Di recente, il suo nome ha fatto capolino un’altra volta in un processo di mafia che riguardava i boss dell’Acquasanta. «Mio fratello», lo chiamava il capomafia…
Leggi l’intero articolo su: http://www.grandangoloagrigento.it/mafia-operazione-delirio-in-manette-il-cassiere-di-cosa-nostra-24-arresti-tra-questi-un-noto-penalista/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *