Mafia, blitz “Montagna”, inchiesta mette a nudo il ruolo della famiglia di Favara ed il ruolo di Pasquale Fanara

 

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la scarcerazione disposta dal Tribunale del Riesame di Palermo nei confronti di Franco Dugo, 53 anni di Palazzo Adriano – accusato di estorsione – coinvolto nel maxi blitz antimafia contro le cosche dell’agrigentino denominato Montagna. Qualche giorno fa analoga decisione era stata presa dalla Suprema Corte per Pietro Reina, Giovanni Gattuso e Raffaele La Rosa, accusati a vario titolo di associazione mafiosa e voto di scambio politico-mafioso. Accolti, dunque, quattro dei sette ricorsi della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, i pubblici ministeri Gery Ferrara, Claudio Camilleri e Alessia Sinatra (respinto dalla Suprema Corte il ricorso avverso la scarcerazione del raffadalese Roberto, di Giuseppe Vella di Favara (difeso…
Leggi l’intero articolo su: http://www.grandangoloagrigento.it/mafia-blitz-montagna-inchiesta-mette-a-nudo-il-ruolo-della-famiglia-di-favara-ed-il-ruolo-di-pasquale-fanara/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *