La lista dei terroristi in Francia rifiutata per “ragioni ideologiche”

I poveri cristi falciati a Parigi potrebbero essere  vittime dell’ideologia. Anzi di due, quella wahabita che anima l’Isis e quella ottusa e in qualche modo altrettanto feroce che abita in chi ogni giorno recita il salmo della fine delle ideologie e trova nel denaro, nel potere e nel suo cinismo, nella teoria della diseguaglianza l’unica realtà possibile. Adesso salta fuori da un intervista fatta all’ex capo  dei servizi segreti interni francesi, Bernard Squarcini, che i siriani nel 2013 avevano offerto all’intelligence transalpina  un elenco di cittadini francesi che combattevano in Siria in forza a varie fazioni del terrorismo anti Saddam ma la lista fu sprezzantemente rifiutata.

L’ex prefetto a capo dei servizi della DGSI…
Leggi l’intero articolo su: https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/11/22/la-lista-dei-terroristi-in-francia-rifiutata-per-ragioni-ideologiche/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *