Ius Soli: una scorpacciata di ipocrisia dietro al digiuno dei politici

Non si può che rimanere disorientati dal propagarsi rapidissimo, quasi virale, dell’adesione al digiuno “a staffetta” promosso a favore della legge sullo Ius Soli.

È sembrato una sorta di nuova Ice Bucket Challenge, la quale (come era facilmente prevedibile) annacquò letteralmente la buona intenzione originaria, cioè il sensibilizzare le persone sulla SLA, diventando una moda priva di significato: infatti, chi condivideva il video con la doccia ghiacciata non doveva certo donare dei soldi per la ricerca sulla malattia.

Così, sarebbero già mille gli esponenti politici che avrebbero aderito all’iniziativa dietetica. Cosa non si fa per avere una propria foto pubblicata da Internet mentre si finge di sostenere una…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2017/10/13/ius-soli-una-scorpacciata-di-ipocrisia-dietro-al-digiuno-dei-politici/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *