Intercettato nel porto di Brindisi un carico di olio e uova fresche provenienti dalla Bulgaria

 

 Un carico di olio di semi di girasole e uova fresche proveniente dalla Bulgaria e diretto in provincia di Cosenza è stato intercettato e respinto dalla Guardia di Finanza e dal personale dell’Agenzia delle Dogane nel porto di Brindisi. Il conducente dell’automezzo, D.P. 50 anni, cittadino bulgaro, è stato denunciato a piede libero per l’immissione in commercio di prodotti  con nomi e segni distintivi nazionali in grado di indurre in inganno il compratore sull’origine, la provenienza e la qualità del prodotto. 
Il controllo fisico della merce ha consentito di rilevare che il carico, costituito da 18mila confezioni di olio di semi di girasole, per un totale di quasi 23mila litri, pur essendo stato prodotto in Bulgaria, riportava sulle etichette delle…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2018/03/intercettato-nel-porto-di-brindisi-un.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *