Il pentito Tuzzolino dà il via al blitz “Borasco”: la “Agrigento bene” tra gli assuntori di cocaina

 

Il Maddalusa beach finito sotto sequestro

In principio fu il pentito Giuseppe Tuzzolino che con una serie di dichiarazioni, all’inizio della sua collaborazione con la giustizia, aprì uno squarcio nel paludato e lussuoso mondo dell’uso della cocaina negli ambienti della movida agrigentina.

Disse l’architetto pentito ai magistrati che lo stavano interrogando che bastava cercare dentro il locale sito sulla spiaggia sanleonina “Maddalusa beach” per trovare assuntori danarosi, polvere bianca e spacciatori.

Lo sapeva bene perché frequentava il locale insieme ad amici di spessore per vita e relazioni sociali e – come ampiamente ammesso – faceva uso di cocaina.

Disse anche che bastava seguire Massimo Lazzaro per arrivare ai trafficanti alcuni dei quali,…
Leggi l’intero articolo su: http://www.grandangoloagrigento.it/il-pentito-tuzzolino-da-il-via-al-blitz-borasco-la-agrigento-bene-tra-gli-assuntori-di-cocaina/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *