“Il nemico del Popolo”, quando si confonde giornalismo e attivismo partitico – La recensione

 

La saggistica è un genere difficile. Soprattutto in un Paese dove il tasso di lettori è sempre in discesa e la politica appassiona solo se diventa tifo. Eppure il libro redatto dal corrispondente capo della Casa Bianca della CNN, Jim Acosta, dovrebbe essere preso in mano da qualunque cittadino voglia capire quanto sta sprofondando in basso il mainstream nel suo confondere il giornalismo, quello d’inchiesta, dove le persone rischiano la vita con l’attivismo partitico. Perché il libro di Acosta è questo: l’inno edonista, narcisista di un giornalista che sventolando la difesa della libertà di parola dalle intemerate del presidente degli Stati Uniti Donald Trump vuole nascondere i propri pregiudizi, la propria ideologia, che permea…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2019/09/24/il-nemico-del-popolo-quando-si-confonde-giornalismo-e-attivismo-partitico-la-recensione/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *