Il “marinaio” e la “sua nave” dopo 34 anni insieme

 

     San Pietro Vernotico. Con l’ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) sale, dopo 34 anni, a bordo della nave dove ha prestato il servizio militare. Fulvio Dell’Atti, 54 anni, all’epoca sergente tecnico elettronico, ha così potuto rivivere il suo passato insieme ai familiari sulla fregata lanciamissili e antisommergibile F 576- Espero, classe Maestrale, attraccata nella base navale di Taranto. Dell’Atti, socio ANMI, ha, infatti, trascorso una intera mattinata tra la centrale di propulsione, dove lui operava, il posto branda e tutti i locali di governo della nave. A cominciare dalla plancia e dal centro di controllo e gestione dei missili. Un’emozione senza tempo per il “marinaio”, rimasto legato per sempre alla “sua nave”, come spesso…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2019/08/il-marinaio-e-la-sua-nave-dopo-34-anni.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *