Governo, licenza di scippare cittadini e pensionati

L’attuale Governo italico, quello che doveva solo traghettare verso nuove elezioni, continua a prendersi il lusso di imporre decisioni epocali al nostro sventurato popolo.

Ora si è attribuito una vera e propria licenza che consente di scippare i cittadini: lo confermano due fatti recentissimi che costringono a tornare sul tema delle pensioni. Da un lato, l’aggiornamento dell’aspettativa di vita previsto ogni 3 anni e registrato dall’Istat, che decreta un nuovo innalzamento dell’età d’uscita per la pensione di vecchiaia: 67 anni, a partire dal 2019. Dall’altro lato, c’è la sentenza della Corte Costituzionale che dichiara legittimo il decreto Poletti sulle rivalutazioni pensionistiche. Si tratta dell’uno-due degno…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2017/10/30/governo-licenza-di-scippare-cittadini-e-pensionati/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *