Dalla Procura di Torino: revoca cittadinanza eccessiva per i foreign fighter. Siria è uno Stato legittimo

 

La fine della guerra in Siria pone dei seri problemi giuridici per tutti i Paesi europei che in questi anni hanno accolto i profughi provenienti proprio da quel Paese. L’UNHCR ha parlato di oltre 4 milioni di persone. A preoccupare in particolare è la gestione dei foreign terrorist fighter italiani che vorrebbero invece tornare in patria dopo aver combattuto in Siria. Proprio per questa ragione abbiamo scelto di intervistare il procuratore aggiunto della procura di Torino, coordinatore del gruppo specializzato nei reati sul terrorismo e l’eversione, Emilio Gatti.

Procuratore Aggiunto Tribunale di Torino – Emilio Gatti

– Procuratore Gatti, che cosa pensa della revoca della cittadinanza per i “foreign terrorist fighter” che dovessero…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2019/04/22/dalla-procura-di-torino-revoca-cittadinanza-eccessiva-per-i-foreign-fighter-siria-e-uno-stato-legittimo/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *