Dagli intellettuali solo isteria e odio contro Salvini

 

In queste prime settimane di governo giallo-verde, la stampa mainstream si è scatenata nel parlar male del nuovo Ministro dell’Interno. Proprio i paladini del politically correct stanno abusando di etichette infamanti e di toni da guerra civile: ma si sa, a questa élite intellettuale tutto è concesso. Come avvenuto anche per il Brexit, per la vittoria di Trump e per la sconfitta referendaria di Renzi, le testate “autorevoli” e gli scrittori “impegnati” annunciano l’apocalisse e sputano livore in modo grottesco, cattivo e talvolta deontologicamente inaccettabile.

Il premo strega 2016 Albinati

L’evento che ha dato inizio alla tempesta verbale è stata la chiusura dei porti alla nave Aquarius, richiesta da Salvini e attuata dal…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2018/06/21/dagli-intellettuali-solo-isteria-e-odio-contro-salvini/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *