Esopianeti e esopolitica

Oggi avevo deciso di occuparmi della bufala tirata fuori, senza nessuna pezza d’appoggio, da una pubblicazione domenicale greca del centro destra (gruppo editoriale Lambrakis) che narra di dieci miliardi chiesti da Tsipras a Putin per uscire dall’euro e negati dal premier russo. Si tratt... Leggi >>

La debacle greca, appunti per un futuro insostenibile

Oggi, giorno successivo alla definitiva capitolazione greca, lascio la parola ad altri. A una ricostruzione particolarmente efficace degli eventi e dei moventi che hanno portato alla resa di Atene fatta da un noto storico di orientamento marxista, Perry Anderson, a lungo direttore della New Left ... Leggi >>


Xenocrazia all’ombra del Minotauro Europa

I greci chiamano xenocrazia il periodo di nascita e sviluppo  del loro stato avvenuto sotto la tutela di Russia, Gran Bretagna e Francia, prima con un presidente proveniente da Mosca dove esercitava le funzioni di ministro degli esteri (nato a Corfù, ma di origine italianissima come testimonia... Leggi >>

Le mani di Bruxelles sui farmaci

Dio o il diavolo si nascondono nei dettagli secondo le varie versioni di una frase erroneamente attribuita a Flaubert, ma in realtà dello storico dell’arte Aby Warburg, cosa che di questi tempi sembra cadere più a fagiolo visto che il personaggio era figlio di un grande banchiere tedesco, m... Leggi >>

Ci risiamo col contratto truffa

Quando Berlusconi cadde per volere europeo e il vuoto di potere fu colmato non da elezioni, ma da manovre di palazzo e da Monti, scrissi che si stava cadendo dalla padella nella brace augurandomi tuttavia di avere torto marcio. Purtroppo in quattro anni non c’è stato un singolo giorno in cu... Leggi >>