Attenti ai like su Facebook: potrebbero querelarvi

Ci provano veramente in tutti i modi a zittire i cittadini, a censurare coloro che osano esprimersi apertamente contro la classe dirigente.

Se solo potessero, introdurrebbero subito nel codice penale la fattispecie di “psicoreato” (e chi non sa cos’è, vada a leggersi di corsa Orwell): la strada verso di esso è comunque segnata, eccome se è segnata. Da oggi, infatti, per incorrere in pesanti guai giudiziari potrebbe bastare mettere like al post “sbagliato” di un amico su Facebook.

Il fattaccio è accaduto a sette cittadini italiani che hanno avuto un’idea tanto banale quanto malaugurata: concedere il pollice in su a un commento che è stato considerato diffamatorio da un magistrato, e oggi si trovano…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2017/09/30/attenti-ai-like-su-facebook-potrebbero-querelarvi/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *