Arrestato dalla Squadra mobile. In casa aveva una lupara e munizioni

 

Cosimo Lioce   Con l’accusa di detenzione illegale di armi, munizioni e ricettazione gli agenti della Squadra mobile di Brindisi hanno tratto in arresto, ed associato alla casa circondariale a disposizione del pm di turno dott.ssa Daniela Iolanda Chimienti, Cosimo Lioce, 54 anni, del posto. L’uomo aveva in casa un fucile calibro 12 con le canne mozzate e con il calcio tagliato, sul quale era stata applicata della gommapiuma per agevolarne il trasporto, il maneggio e nasconderlo alla vista.  In casa aveva anche numerose munizioni adatte a quell’arma ed altre calibro 38 special, specifiche per rivoltelle e/o semiautomatiche, oltre a 2 parrucche presumibilmente usate per travisare il volto.  Arma e munizioni erano in un’abitazione rurale in contrada Mascava,…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/11/arrestato-dalla-squadra-mobile-in-casa.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *