Al Bano, hanno profanato le mie origini

 

Al Bano  nella sua tenuta a “Curtiprizzi”C’è tutta l’amarezza possibile nelle parole di Al Bano, per quello che definisce “un assurdo sfregio”. A Brescia per presentare il suo concerto in programma il prossimo 12 maggio, il cantante di Cellino San Marco, ha saputo dell’incendio alla porta della sua casa natia da una telefonata del fratello Franco Carrisi. “E’ un gesto che mi ha profondamente colpito. Non so se  involontariamente ho fatto del male a qualcuno. Spero solo -dice Al Bano- si sia trattato di un atto di follia. Un gesto insano, per il quale non posso darmi alcuna spiegazione, semplicemente perché non c’è.”
   “In quella casa ci sono le mie radici, la mia storia, i miei ricordi- aggiunge il cantante-. E’ li…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2016/05/al-bano-hanno-profanato-le-mie-origini.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *