L’impegno dei carabinieri sul fronte della dispersione scolastica

 

Caserma carabinieri TorchiaroloNei giorni scorsi la denuncia in stato di libertà di un 36enne di Torchiarolo, per non aver fatto frequentare senza giustificato motivo, la scuola elementare al figlio di nove anni. Un problema, quello della dispersione scolastica, vasto e composito secondo il Comando provinciale dei carabinieri di Brindisi, il quale sulla base delle indicazioni impartite dal Comando Interregionale dei Carabinieri “Ogaden” di Napoli, è da tempo impegnato nel tentativo di fronteggiarlo in quanto presenta risvolti di carattere sociale. “Non ha ripercussioni immediate solo sul percorso formativo dello studente, ma – recita una nota dei carabinieri- influenza anche l’evoluzione delle sue condizioni di vita future, in quanto, coloro che conseguono bassi…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2017/12/limpegno-dei-carabinieri-sul-fronte.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *