Libri, “Pillole”: storia della propaganda farmaceutica

 

Il filosofo Baltasar Graciàn diceva: il medico saggio deve essere esperto tanto per prescrivere un rimedio quanto per non prescrivere nulla.

Tali parole non sono mai state tanto attuali quanto in questo momento storico. Sia i medici che i potenziali pazienti (cioè tutti) sono bombardati dalla pubblicità delle case farmaceutiche, in un mondo dove è difficile distinguere la vera natura delle informazioni. Si pensi al caso dell’antidolorifico Vioxx, del quale sono stati occultati per anni i gravi effetti collaterali quali infarto e ictus: questo è solo uno dei tanti esempi citati dal libro “Pillole” della giornalista di Repubblica Sara Strippoli e del medico di famiglia e presidente dell’Ordine dei Medici di Torino Guido…
Leggi l’intero articolo su: https://lasvolta2017.com/2017/10/26/libri-pillole-storia-della-propaganda-farmaceutica/



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *