Arrestato per omicio presunto capo clan della Scu. Il conto con la Giustizia gli è stato recapitato dopo 13 anni

 

Vitantonio D’ErricoArrestato a Latiano con l’accusa di aver fatto parte del commando, che l’8 aprile del 2004 freddò a colpi di pistola, il 29enne Francesco Di Coste, il 49enne, originario di Latiano, ma stabilmente insediatosi a Torre Santa Susanna, Vitantonio D’Errico, ritenuto un esponente della Sacra Corona Unita, che si contendeva la supremazia sul territorio di Latiano.   I killer sorpresero il 29enne Di Coste mentre si attardava sul marciapiede, dopo aver chiuso la sala giochi di pertinenza della famiglia. Uno dei colpi esplosi dal commando ferì un’ignara passante.
Le indagini puntarono subito negli ambienti della Scu, atteso che anche Di Coste era sospettato di appartenere al sodalizio criminale. E trovarono riscontri nelle dichiarazioni di alcuni…
Leggi l’intero articolo su: http://chiazzarande.blogspot.com/2017/09/arrestato-per-omicio-presunto-capo-clan.html



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *