Alitalia: ora il Governo ha il dovere di intervenire

 

Immaginate se in un derby di calcio una delle due squadre decidesse di affidare la propria porta ad un portiere tesserato con la squadra avversaria: sarebbe assurdo, vero?
Ecco. Questo è esattamente ciò che potrebbe accadere se il governo insistesse nell’ottuso rifiuto di rilanciare Alitalia con un intervento diretto.
Facciamo un passo indietro: dopo una lunga e travagliata crisi, di cui potete leggere i dettagli qui, il 24 aprile scorso il destino della ex compagnia di bandiera è stato rimesso al risultato di un referendum, nato dall’accordo tra management, governo e sindacati maggiori e sottoposto al voto degli 11.602 lavoratori della compagnia.
Referendum dal vago retrogusto di ricatto, in quanto i dipendenti Alitalia erano chiamati a scegliere tra un “piano…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/IlSonnoDellaNazione/~3/76lZfWrY-tA/alitalia-ora-il-governo-ha-il-dovere-di.html



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *